skip to Main Content

Il notevole aumento delle sostanze nocive con le quali veniamo a contatto tutti i giorni (contenute negli alimenti e nell’aria che respiriamo), a lungo andare, potrebbe essere dannoso per il nostro organismo se non rimediamo.

Anche se alcuni sostengono che fegato, reni, polmoni e pelle si siano evoluti per espellere adeguatamente i contaminanti ambientali da soli e sono, quindi, perfettamente attrezzati per continuare a farlo senza bisogno di aiuti, ritengo che un aiuto esterno possa essere utile.

Cos’è la dieta detox?

La dieta Detox è un regime alimentare che richiede un cambiamento nelle abitudini alimentari finalizzato alla disintossicazione dell’organismo dalle tossine accumulate a causa dello stile di vita irregolare, dall’errata alimentazione, dai farmaci, dallo stress e dall’inquinamento ambientale.

La finalità è quella di migliorare la salute, l’energia, la resistenza alle malattie, lo stato mentale, la digestione ed, ovviamente, la perdita di peso.

Approcci alla dieta detox

Nella dieta Detox possiamo distinguere fra due diversi approcci: il primo duraturo ed il secondo invece “spot”.

Nel primo caso più che di dieta detox, possiamo parlare di stile di vita e di alimentazione consapevole, ovvero uno stile di vita cosciente, non solo in campo alimentare.

Nel secondo caso, con efficacia più limitata, l’approccio è quasi esclusivamente alimentare. Si adotta ciclicamente, per un breve periodo di tempo (una, due settimane), uno stile di vita teso alla eliminazione delle tossine e dello stress accumulati nel corso dell’anno.

Questo secondo approccio può essere utile all’inizio di un percorso di dimagrimento, oppure ai cambi di stagione, o comunque quando se ne sente la necessità.

In ogni caso, prima di intraprendere una dieta Detox, è fondamentale redigere un diario alimentare, quanto più preciso possibile, per poi esaminarlo attentamente, con un Nutrizionista, al fine di individuare i punti deboli della nostra alimentazione e pianificare in modo mirato il percorso di detossificazione.

La dieta Detox non è propriamente una dieta dimagrante, anche se una piccola riduzione di peso potrebbe verificarsi. I cibi tipici di questo regime alimentare possono ridurre la massa adiposa e perché si prevede del tutto l’eliminazione di alimenti come carne, cibo spazzatura, bevande zuccherate, fritti e dolci.

Cibi per la dieta detox

Quali sono, dunque, i cibi da consumare durante una detox? Si tratta di cibi cosi detti “disintossicanti” e, cioè, ricchi di fibre che aiutano la digestione, di acqua, di vitamine e sali minerali, di sostanze fitochimiche (sostanze contenute in alcuni alimenti che attivano o riequilibrano i meccanismi depurativi del nostro organismo ) e di antiossidanti che combattono l’invecchiamento delle cellule e la formazione di radicali liberi. Frutti come melograno, mirtilli, pompelmo, avocado sono tra i più ricchi di sostanze antiossidanti insieme a verdure a foglia verde, ortaggi, zucca e cavolo rosso.

Un altro alleato nella dieta detox è la vitamina C presente soprattutto in limoni, arance, ananas (quest’ultima ha anche un ottimo potere diuretico che aiuta ad eliminare le tossine). Infine alimenti ricchi di fibre, molto utili per il ripristino del corretto transito intestinale, come avena, orzo, cereali integrali in genere, ortaggi, semi di lino, etc.

Altro fattore fondamentale consiste nell’eliminazione di alcool e fumo. Decisamente da incrementare invece l’assunzione di acqua (che aiuta anche diminuire l’appetito ai pasti), anche sotto forma di the o tisane.

Benefici dell’alimentazione detox:

  • Aumenta i livelli di serotonina
  • Elimina i liquidi in eccesso.
  • Aiuta a regolare il transito intestinale.
  • Reidrata la pelle.
  • Migliora il sonno
  • Riavvia il corpo dopo un periodo di eccessi.

Ma ogni medaglia ha il suo rovescio. Se non studiata in modo corretto la dieta Detox può determinare degli effetti collaterali non piacevoli.

Effetti collaterali se non studiata in modo corretto:

  • Irritabilità
  • Squilibrio elettrolitico se si digiuna anche per breve tempo
  • Poca energia
  • Disidratazione
  • Stanchezza
  • Alito cattivo

Per questi motivi è sempre bene affidarsi ad uno specialista prima di iniziare un regime disintossicante ed evitare qualsiasi tipo di soluzione fai da te specie se si hanno problemi di salute o se si è in gravidanza o allattamento.

Back To Top